Il meglio del Web
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio
Web Links


Passero
Un portale sul passero di cui se ne descrivono le caratteristiche generali, il comportamento e le abitudini e in cui si parla delle specie di passeri diffuse in Italia
-
Ocelot
Il Portale sull'Ocelot, bellissimo felino selvatico dalla splendida pelliccia maculata tipico del Sud America e del Centro America e particolarmente amato negli Stati Uniti, dove fino a pochi anni fa era apprezzato come animale domestico


Il Palco e La Gerarchia

Il Palco e La Gerarchia all'Interno dei Branchi

Il palco, che sembra essere un ornamento degno di questi re della foresta, riveste un ruolo essenziale nella vita dei cervi, infatti, ne determina il ruolo all'interno del branco e la possibilità di riprodursi.

Per noi, la presenza e le dimensioni del palco, sono fondamentali per poterne identificare il sesso, l'età e la possibile posizione all'interno della gerarchia.

Già in giovane età iniziano a crescere, sulle ossa frontali dei maschi, li 'steli' che termineranno poi il loro completamenteo attorno ai 14 o 17 mesi di vita.

A questo punto il trofeo risulta completamente sviluppato, ma la solidificazione avverrà solo più tardi, per effetto dell'ormone maschile.

Questo ormone è lo stesso che provoca la caduta del palco nel periodo primaverile, che può avvenire anche più precocemente nel caso l'animale sia molto anziano.

Il primo trofeo è formato da una semplice asta a cui, negli anni a venire, si aggiungeranno molte diramazioni il cui numero varia a seconda dell'età: nei giovani esemplari di due anni, le cime saranno 4 o 6; a tre anni sono solitamente 8; a quattro anni, solitamente considerata l'età del pieno sviluppo, le cime raggiungono il numero di 12.

Ovviamente il numero di cime è puramente indicativo e può essere influenzato da numerosi fattori quali l'ambiente ed il patrimonio genetico; in oltre, la maggior parte dei maschi può vantare delle irregolarità come il la presenza di cime in più o la mancanza di alcune di queste.

Come detto, il palco è essenziale per poter definire il ruolo del maschio all'interno del branco; nella stagione degli amori, per esempio, queste maestose corna diventano pericolossime armi con cui battersi e far valere il proprio diritto a riprodursi con una femmina.

Anche la gerarchia è stabilita grazie alla presenza ed alle dimensioni del palco, in quanto indicatore di età e, dunque, anche di una certa classe sociale.

Non si deve pensare però che i cervidi abitino in branchi misti: questa formazione è infatti particolarmente precaria perchè è tipica del periodo degli amori ( settembre-ottobre).

Per il resto dell'anno i cervi vivono in gruppi unisessuali: le femmine vivono solitamente con i figli nati in quello stesso anno e con la figlia femmina nata l'anno precedente; la cellula fondamentale di questo tipo di aggregazione è quindi la famiglia.

I maschi vivono invece in branchi di numero variabile da cui sono però esclusi gli anziani, che preferiscono restare isolati, ed i maschi troppo giovani che vivono ancora con le madri.

I branchi maschili sono solitamente molto aperti e non è raro che, al loro interno, si possa inserire un cervo 'straniero' senza alcun problema.

Il nuovo arrivato però dovrà tenere presente la propria posizione all'interno del branco: in questo, il palco potrà aiutarlo a capire il proprio posto nella gerarchia.

La gerarchia del branco maschile è piuttosto semplice in quanto 'lineare', ossia: i maschi del rango più alto, dominano su altri che, a loro volta, domineranno quelli ancora più in basso nella gerarchia, e così via fino ad i giovanissimi che occupano la classe più bassa.

cervo.it

Un portale sul cervo, animale delle foreste, di cui se ne descrivono le caratteristiche generali, il palco di corna e l'organizzazione dei branchi e di cui se ne illustra la presenza nell'antica mitologia
Argomenti

Il portale dedicato al Cervo
Il Palco e La Gerarchia
Il Cervo nella Mitologia